torna su
25/09/2020
25/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Dubbi sul progetto della nuova San Giovanni: sarà una nuova piazza San Silvestro?

Ulderico Sconci di Salviamo la Metro C racconta a Radiocolonna le perplessità sulla nuova viabilità di San Giovanni

Giacomo Di Stefano
di Giacomo Di Stefano | 2020-05-18 18/05/2020 ore 12:30

Oggi partiranno i lavori che rivoluzioneranno l’aspetto e la mobilità del cuore di San Giovanni. Come raccontato da Radiocolonna, il progetto prevede la pedonalizzazione totale di largo Brindisi, la creazione di due piste ciclabili, una su via la Spezia e l’altra su via Taranto, due strade che diventeranno a senso unico: Via La Spezia in direzione Largo Brindisi e Via Taranto in direzione piazza Ragusa. Al centro del nuovo Largo Brindisi, poi, ci saranno posteggi riservati alle biciclette e un’area pedonale il cui aspetto – e vivibilità – è ancora avvolto nel mistero. È proprio sull’aspetto di Largo Brindisi che si concentrano le maggiori perplessità di Ulderico Sconci di Salviamo La Metro C, il gruppo che suggerisce idee e muove critiche sulla mobilità capitolina.

“Il progetto concettualmente è buono, anche se ci sarebbe da chiedersi perché non sia stato realizzato insieme alla metro San Giovanni, senza la necessità di riaprire adesso un cantiere sulla stessa area – spiega Sconci a Radiocolonna – ma i maggiori dubbi riguardano l’arredo urbano, gli alberi e la vivibilità dell’area una volta che il progetto sarà realizzato”.

Il timore è che si crei una seconda Piazza San Silvestro: un’area pedonale priva di alberi e praticamente inutilizzabile nei mesi più caldi.

Capitolo viabilità: secondo Ulderico Sconci, il progetto di rendere Viale Castrense un parco sul modello delle mura a ridosso di Porta Metronia è un azzardo. In primis, per via del traffico in uscita dalla tangenziale est che si concentrerebbe tutto su Via Monza e Via La Spezia, poi per la location: visto che a Viale Castrense c’è il nulla, farci un’area verde, senza controlli importanti, rischia di creare una nuova terra di nessuno.

Stampa

A proposito dell'autore

Radiocolonna, Il Messaggero, Wired Italia. Tecnologia, politica e cronaca di Roma.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014