14 Giugno 2021
Il meteo a Roma

I dimenticati della ZTL

Tutti i candidati a Sindaco partono con i loro programmi battendo, come sempre, sulle periferie. Ma il vero traino è il centro che distribuisce lavoro e immagine

L’onorevole Roberto Gualtieri, concorrente per la poltrona di sindaco di Roma, in un’intervista a Radio 24, confida la sua intenzione di iniziare e incentrare la sua campagna soprattutto dalle periferie. Eccolo lì, come tutti prima e dopo di lui. Ma certo le periferie sono un bacino di voti che toglie il fiato. Ma le periferie non sono stufe di sentirsi trattate da luoghi secondari come ghetti da “pittare” e considerare solo quando si sente odore di schede elettorali. Ma basta, anch’esse fanno parte della grande Roma e come tali vanno sviluppate e curate. Ma occhio a furia di usarle come “votatoi”, senza mai avere un vero e concreto piano di risanamento va a finire che non crederanno più a niente e nessuno.

E attenzione asnobbare sempre e comunque il centro perché non fa “figo” varcare la ZTL e fare il filo a zone, così dette, ricche e nobilastre. Il centro di Roma è quasi morto perché nessun se ne cura ma, un pensierino ai grandi alberghi, ai grandi brand sarebbe da fare e in modo serio perché  questi posti immaginifici sanno distribuire lo sviluppo di centinaia e centinaia posti di lavoro.

Quindi,  partecipanti alla kermesse capitolina fatevi un bel giro in centro (potete lasciare a casa il golfetto firmato) e rilanciatelo perché è la ricchezza della nostra Città.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014