La Felicità, per l’ingenua Italia, profuma di nuovo governo

L'ottimismo degli Italiani, delle banche e dello spread benedicono questa nuova coalizione e cancellano ogni possibile preoccupazione

smile

Passata è la tempesta…ogni cor si rallegra…gioia vana, ch’è frutto del passato timore…o politica cortese che spargi il diletto sull’Italia, sulle borse e sullo spread…che sospiro è farci uscir dalla grana di Salvini…tintinnio di campanella che il premier autogestisce e che a tutti i paesani fa sperar che la burla sia finita.

Bizzarri e sorprendenti questi Italiani, fatto il nuovo governo, pare sia sbocciata la primavera. Finalmente un tetto sopra la testa!!!

Via tutti i brutti presagi di dittatura, subito dimenticata la “beffa” della Rousseau, tacitati gli scontenti e placati gli animi si torna sereni, e pieni di energia guardiamo ad un futuro luminoso e ad una regolare tranquillità.

Ci sentiamo leggeri e ottimisti come dopo una seduta di yoga. Nulla può più accaderci. Abbiamo un Governo. Anche se non l’abbiamo votato in massa e anche se siamo stati esclusi da questo giro di carte, siam contenti lo stesso. E’ evidente che Lassù (sui colli e nei palazzi romani) qualcuno ci ama e sempre opererà per il bene nostro e del Patrio suolo.

Difatti sviscerando un argomento mai toccato prima, con grande coraggio Di Maio dichiara che la priorità della nuova coalizione è quella di lavorare, pancia a terra, per cancellare le disuguaglianze che dividono gli italiani (sic)! Per ottenere giustizia sociale, si  parte quindi dalla inevitabile lottizzazione della RAI (doppio sic!!)

Il premier Conte, prima definito “burattino” o “sotto premier”, ora, è sempre più amato e pensiamo abbia ereditato la bacchetta di Harry Potter che gli ha consentito di salvarci(si) in corner e ai supplementari.

Quindi tutto perfetto  e radioso (Renzi compreso) almeno fino a quando questa nuova coalizione riuscirà a tenerci lontani da nuove pericolose elezioni.

Siam contenti, siam felici….il 2019/2020 sarà davvero un anno meraviglioso…

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna