PD-M5s, disegno politico cercasi

L'ipotesi di un governo giallo/rosso è l'unica barriera possibile alla minaccia di un lungo periodo di sovranismo devastante per l'Italia

peperoni gialli e rossi

Dalle indiscrezioni e dai comunicati sui tentativi di formare un “nuovo” governo PD-M5s emerge un dato ienequivocabile. Della politica intesa come  strategia di medio e lungo periodo NON C’E’ TRACCIA.

Si evocano ruoli, incarichi e, sia pure, in forma limitata temi sui quali operare.

Sembra si sia perso invece l’obiettivo di fondo della coalizione PD-M5s, l’unica in grado di fronteggiare l’avvento di un decennio di gestione “sovranista”, che porterebbe il paese all’isolamento in Europa, con conseguenze anche più gravi  che la Brexit  ha per la la Gran Bretagna.

Se il tentativo di governo giallo/rosso dovesse fallire la colpa è solamente dell’incapacità di elaborare un disegno politico di lungo respiro, l’unico in grado di annullare qualsiasi divergenza interna ai due partiti e vincere quindi sul sovranismo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna