torna su
19/10/2019
19/10/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Tu mi nascondi qualcosa, il film sulle bugie dal 25 aprile al cinema

Opera prima di Giuseppe Loconsolo, nel cast Rocco Papaleo, Stella Egitto, Rocío Muñoz Morales, Alessandro Tiberi, Sarah Felberbaum ed Eva Robin’s

Avatar
di Chiara Laganà | 2018-04-20 20/04/2018 ore 18:20

Tu mi nascondi qualcosa è una commedia a episodi con amore e bugie a farla da protagonista. Al cinema dal 25 aprile

Tu mi nascondi qualcosa è l’opera prima di Giuseppe Loconsolo e sarà in sala il 25 aprile, distribuito da Eagle Pictures. Questa commedia a episodi, ambientata fra Cuneo e Torino, può contare su un ricco cast: Rocco Papaleo, Stella Egitto, Rocío Muñoz Morales, Alessandro Tiberi, Sarah Felderbaum, Giuseppe Battiston ed Eva Robin’s. Vi presentiamo di questa commedia dedicata alle bugie e all’amore. 

Tu mi nascondi qualcosa è un film a episodi che racconta varie storie d’amore “costellate” da bugie: Alberto (Rocco Papaleo) si sveglia dal coma e scopre di avere due famiglie; Linda/Angel (Stella Egitto) è un’attrice porno con un fidanzato aspirante romanziere, mentre Valeria (Sarah Felberbaum) lavora per il padre, un investigatore privato, e aiuta a riconquistare la donna amata, al clown Francesco (Giuseppe Battiston). 

Una commedia nata e basata sugli errori che il regista esordiente Giuseppe Loconsolo ha realizzato ispirandosi alla grande commedia italiana:

“Volevo realizzare un film a episodi perché ricordava la commedia italiana di una volta, con due tematiche: la menzogna, un tema pratico visto che l’altra è un altro investigatore privato”.

In Tu mi nascondi qualcosa un cast ricco, il regista scherza e afferma che “alcuni di loro sono starti minacciati”. Come Alessandro Tiberi che dà il volto a Ezio, fidanzato insicuro della porno star Angel:

“Interpreto uno scrittore di poco talento, di romanzi di fantascienza, ma per sopravvivere guida il taxi. Ha una storia d’amore con Linda, a causa del lavoro di lei, il personaggio avrà una spirale che lo trasformerà in un geloso ossessivo”. 

Stella Egitto è Linda/Angel, la porno star protagonista di un film dentro il film ambientato nell’antica Roma:

“Quando Beppe me l’ha detto, ho pensato: è uno scherzo. Non ho né i numeri, né il fisico per interpretare una porno star, ma abbiamo deciso di raccontare un lato diverso dell’attrice porno, sdoganare il cliché che le vogliono vedere come delle prostitute. Linda ha una storia normale, Angel interpreta un personaggio in un film sull’antica Roma, prodotta da Pamela, Eva Robin’s”.

Eva Robin’s è la produttrice e ha accettato il ruolo anche per combattere contro i pregiudizi legati al mondo del porno:

“Esiste questo pregiudizio nei confronti delle donne che lavorano nel porno, ho avuto il piacere di conoscere Moana Pozzi che aveva un’educazione e un savoir faire che andavano proprio contro questo pregiudizio diffuso”.

Rocco Papaleo è Alberto, un uomo che si risveglia dal coma e scopre di avere due mogli e due figli:

“La seconda moglie è tunisina e si crea un relazione fra commedia degli equivoci e mentalità e culture diverse. L’idea che Gianluca Ansanelli (autore della sceneggiatura insieme a Tito Buffulini) mi ha divertito ed è reale”.

La seconda moglie ha il volto di Rocío Muñoz Morales , Jamila e Irene si contendono il “marito”:

“Jamila è una pura, vede che il suo uomo ha un’altra, ma si sente amata e le basta. Uno psicologo consiglia ad Alberto di vivere insieme alle sue due famiglie e lei è d’accordo perché la priorità è la sua salute. Mi ha interessato conoscere questa religione e cultura diverse”.

Sarah Felberbaum è Valeria e cerca di far ritrovare l’amore a Francesco/Giuseppe Battiston dopo che il padre, l’investigatore Vittorio (Ninni Bruschetta) li ha fatti separare:

“Quella di Valeria e Francesco è una strana coppia, lui è vestito da clown, lei tutta di pelle e insieme partono per un road trip per riconquistare l’amore di Sara”. 

Il personaggio di Bruschetta è l’unico trait d’union fra tutte le storie. Al centro della trama di Tu mi nascondi qualcosa, la verità, gli attori del cast hanno riflettuto sul loro rapporto con le bugie in amore. 

Stella Egitto ha affermato che le è capitato di farlo, ma adesso ha cambiato rotta. Rocío Muñoz Morales, invece:

“Tutti dicono bugie, ma certe volte mi hanno fatto domande e sono stato troppo male, poi penso che sia bello avere il coraggio di affrontare tutti”.

Per Rocco Papaleo, mentire fa parte del mestiere di essere attore, quindi mente spesso, tutto il contrario di Sarah Felberbaum che afferma di amare tantissimo la verità. Eva Robin’s afferma di non essere bugiarda, ma che a volte le bugie si possono dire a fin di bene. Per Tiberi, invece, le bugie ci posso salvare da alcune situazioni. 

Cast unito anche durante le riprese come ha confermato Rocco Papaleo:

“Detesto la retorica, ma per me è stato un bel set, uno di quelli che ti porti dentro. Anche grazie a Federico Tolato che nel film interpreta mio figlio e a Olga, mia moglie Irene (entrambi assenti in conferenza stampa, ndr). Abbiamo girato a Cuneo, città splendida, ci sono film di maggior rilievo con set terribili, questo al contrario è stato un bel set. Spero che il film abbia successo”. 

 

 

Tu mi nascondi qualcosa sarà al cinema dal 25 aprile, è stato prodotto da Lime Film e sarà distribuito da Eagle Pictures.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
748 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014