torna su
31/10/2020
31/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

L’Amica Geniale, la censura della Rai taglia la scena dell’abuso a Elena

L’ultima puntata andata in onda su Rai 1 è stata modificata e sono stati eliminati alcuni dettagli della violenza subita da Elena

Avatar
di Chiara Laganà | 2018-12-13 13/12/2018 ore 14:30

Lo sguardo di Elena durante la scena dell'abuso, tagliata nella puntata de L'Amica Geniale mandata in onda su Rai 1

L’Amica Geniale subisce la censura della Rai, la serie TV in onda (quasi) in contemporanea su Rai 1 e HBO è stata vittima della scure della rete ammiraglio di viale Mazzini. 

Alla fine del sesto episodio L’Isola, andato in onda martedì scorso, Elena viene molestata dall’ex vicino di casa, il padre di famiglia Donato Serratore. Elena è stata invitata a passare una breve vacanza a Ischia dalla sorella della sua maestra e qui ritrova i Serratore. 

Elena è da tempo innamorata del figlio di Donato e aveva accettato l’invito ad andare con loro sull’isola. Sistemata su un letto di fortuna nella cucina della casa, Elena non dorme quando Donato entra per bere un bicchiere d’acqua e poi la bacia appassionatamente e la tocca. La scena in questione è stata tagliata – seppure brevemente – dalla Rai, mentre è andata in onda senza censure su HBO, il canale via cavo americano che ha co-prodotto la serie TV. Nella versione HBO la violenza è stata ripresa senza essere edulcorata, mentre quella della Rai accenna all’abuso soffermandosi sul volto della ragazza.

La Rai, inondata dalle polemiche, ha chiarito che si è trattato di un “taglio” di un secondo appena, di un unico frame in cui si vede la mano dell’uomo sul seno di Elena, ecco come ha risposto al Fatto Quotidiano: 

“È stato effettuato un taglio di 1 secondo e mezzo, ovvero di un frame, nel punto più scabroso della scena, operazione che non ha cambiato nel modo più assoluto il senso complessivo della scena stessa”.

La scena in questione, inoltre, è stata mandata in onda ben oltre la fascia protetta e non se ne giustifica il taglio, per viale Mazzini infatti non si può neanche parlare di censura:

“Si tratta di un piccolo accorgimento del tutto giustificato visto che la serie va in onda in prima serata, parte in fascia protetta e, oltretutto, viene vista da un pubblico molto variegato tra cui anche molti adolescenti”.

Eppure la scena non è così “grafica” da giustificarne la modifica o il taglio e sembra proprio che la serie TV sia stata girata in due modi diversi: integrale per HBO e tagliata per il pubblico italiano e per la Rai. Una modifica del genere però è stata probabilmente decisa insieme agli “attori” in campo Wildside e Fandango. 

Restano le polemiche e la rabbia per un gesto ingiustificato che fa cambiare la percezione dello spettatore di fronte alla “violenza” di cui è vittima Elena. 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
748 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014