Comunali Roma: primarie, in sei sfidano Gualtieri

Partita la raccolta firme, ne servono minimo 2mila suddivise in almeno dieci municipi

photo credit: pagina Fb "Per Giovanni Caudo Sindaco"

Scendono in campo i concorrenti alle primarie del centrosinistra per l’individuazione del candidato sindaco della coalizione. A sfidare Roberto Gualtieri del Pd, la cui corsa è sostenuta anche dalla senatrice Monica Cirinnà, paladina dei diritti umani e ambientali, a oggi ci sono sei persone: Stefano Fassina di Sinistra per Roma; Imma Battaglia, appoggiata da Liberare Roma di Amedeo Ciaccheri, il quale ha annunciato oggi la sua ricandidatura per la presidenza del Municipio VIII; Cristina Grancio del Partito socialista italiano; Tobia Zevi dell’Osservatorio Roma puoi dirlo forte; Giovanni Caudo, ex assessore della giunta Marino e attualmente presidente del Municipio III; Paolo Ciani di Demos.

Oggi danno il via ufficiale alla raccolta firme e agli incontri con la cittadinanza Tobia Zevi, dalla sede del suo comitato elettorale in via In Selci, e Giovanni Caudo, dal Mercato di Testaccio.

Imma Battaglia ufficializzerà invece la candidatura in una conferenza stampa: ha scelto le Industrie del Porto Fluviale di Roma per l’occasione. È già partita online, invece, la raccolta firme per Stefano Fassina.

Il totale delle sottoscrizioni deve essere tra un minimo di 2mila e un massimo di 3mila, suddivise in almeno dieci municipi e con un minimo di duecento in ciascuno di questi. Nel fine settimana sono previsti banchetti in strada e nelle piazze. C’è tempo fino al 30 maggio per presentare le firme a sostegno della propria candidatura.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna