Muore turista brasiliano precipitato sulla banchina del Tevere

Una vacanza nella capitale finita in tragedia per Adam Conejo che davanti a Castel S. Angelo precipita sulla banchina del Tevere. Accertamenti in corso

29 anni, Adam Conejo turista brasiliano appena arrivato nella Capitale con famiglia e amici è morto dopo un volo di più di 10 mt. sulla banchina del Tevere.

Poco ancora si sa della tragedia che ha coinvolto e sconvolto decine di persone che in quel momento passeggiavano sul Lungotevere. In tanti hanno cercato di prestare i primi soccorsi nei minuti di attesa dell’ambulanza. Ma non c’è stato nulla da fare e Adam è morto poco dopo il ricovero al san Camillo.

Le tragedie lungo il nostro Fiume non sono purtroppo rare ma, il più delle volte riguardano persone e giovani che hanno troppo bevuto. O vittime di scherzi che si sono rivelati fatali. O “cadute” volontarie.

Ma questo caso solleva molti interrogativi e probabilmente qualche indicazione in più ci verrà fornita dalla più che possibile autopsia. Certo che provoca tanta amarezza e sconcerto pensare ad una vacanza felice che in pochi attimi si trasforma in dramma. Il sole su Castel S.Angelo, un gelato, le chiacchiere e le foto, il fiume che scorre appena lì sotto: un sogno che finalmente si concretizza. E improvvisamente più nulla!.

Solo buio per chi “parte” e per chi resta.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna