Tor Bella Monaca: sgombero nella Torre 50, liberato anche alloggio del clan Moccia

Tra gli immobili anche quello della moglie del ritenuto capo clan di zona Giuseppe Moccia, autore, tra l'altro, delle minacce all'attivista Tiziana Ronzio impegnata con la sua associazione "Tor più bella" nella riqualificazione sociale del quartiere.

La Polizia locale di Roma Capitale

Dieci alloggi popolari, tutti occupati abusivamente nella palazzina nota come Torre 50 a Tor Bella Monaca di Roma sono in fase di sgombero. L’operazione è in corso da questa mattina alle 6:30, ed è realizzata da oltre 100 uomini di polizia di Stato, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale. Si tratta di alloggi Ater occupati abusivamente da Anni. Tra gli immobili sgomberati, anche quello della moglie del capo Clan Giuseppe Moccia.

L’operazione di sgombero è stata fortemente voluta dal prefetto di Roma Matteo Piantedosi il quale ha indicato la linea degli sfratti di immobili occupti abusivamente prestando, però, attenzione a quella zona grigia di migliaia di immobili abusivi Enasarco e Ater in mano alle organizzazioni criminali della capitale. Si tratta di un gran numero di immobili che rappresentano non solo una grave criticità dal punto di vista dell’illegalità perchè, in quanto occupati, sono risorse sottratte alla gente che legalmente fa richiesta di una casa, ma rappresentano anche vere e proprie basi del crimine per affiliati ad organizzazioni e ai loro parenti i quali, vantando l’impunità per quella occupazione abusiva alimentano l’humus criminale nel territorio.

L’area interessata dagli sfratti di questa mattina è tristemente nota per le attività di spaccio e di continue lotte tra le bande per accaparrarsi zone in cui piazzare i propri pusher. L’ultimo episodio risale alla settimana scorsa nella vicina via dell’Archeologia dove due giovani spacciatori sono stati feriti a colpi di pistola. Alcuni alloggi appartengono alla moglie del ritenuto capo clan di zona Giuseppe Moccia, autore, tra l’altro, delle minacce all’attivista Tiziana Ronzio impegnata con la sua associazione “Tor più bella” nella riqualificazione sociale del quartiere.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna