Ferragosto a Roma: eventi e mostre per chi resta in città

Già pronti numerosi appuntamenti, per grandi e piccoli,

Un turista vicino ai Musei capitolini.

Le strade sono ormai semivuote e un manto di calore avvolge la capitale. Quasi tutti i romani sono in ferie ma c’è anche chi non ha abbandonato la città. Anche per questi ultimi si avvicina la festa più attesa dell’estate: ferragosto.

Per turisti e residenti sono già pronti numerosi appuntamenti, per grandi e piccoli, disseminati da nord a sud della capitale. In centro prosegue “Cerchi e Fori”, il programma di eventi serali gratuiti che dalle 20:30 alle 23:30 porta in via dei Cerchi e via dei Fori Imperiali artisti di strada e tanti spettacoli di musica, danza, teatro e clownerie. Per ferragosto alle 21:30 in programma c’è Federica Pinna, la “fata luminosa”, che volteggerà sui trampoli insieme al suo abito illuminato con più di mille led. All’ombra della Basilica di San Paolo, invece, ingresso gratuito al parco Schuster e serata all’insegna dell’intrattenimento con spettacoli e dj set. Il 15 agosto c’è il “Borghetta party di ferragosto”, la festa danzante a tema organizzata dal gruppo Borghetta Stile. Spostandosi in periferia nell’Arena all’aperto di Tor Bella Monaca arriva il Teatro Festival che a il 15 agosto accoglierà sul palco Mamadou Dioume, Fabrizio Ferrari, David Marzi, Alberto Bucco, Carlotta Mancini e Lorenza Sacchetto. Inizio spettacolo ore 21:00. Anche per chi trascorrerà la giornata al mare c’è “Ferrag-Ostia Antica”, il programma di eventi gratuiti di musica, circo e visite guidate performative alla scoperta del Borgo di Ostia Antica (in piazza della Rocca, 13). Appuntamento alle 21:00 con “El Tango es una posibilidad infinita”, spettacolo di danza e musica a cura dell’Associazione LaborTango. La serata prosegue poi con Pentesilea, lo spettacolo di teatro di strada con trampolieri e musica dal vivo.

Sul fronte musicale continua il viaggio di “Jazz and Image”, la rassegna musicale in programma al Parco del Celio che il 15 agosto accoglierà Javier Girotto con Aires Tango. Aperto anche il Jazz club di Village Celimontana che nel verde dell’omonima villa prosegue con la sua programmazione, a Ferragosto particolarmente speciale grazie all’arrivo di alcuni esponenti illustri del jazz romano, ospiti del Lino Patruno Jazz Show, dedicato al jazz classico degli anni ’20 e ’30. Ampia l’offerta anche per chi desidera trascorrere una giornata immerso nella cultura di Roma. A disposizione del pubblico, durante tutto il periodo che va dal 10 al 23 agosto, ci saranno i Musei Civici e gli altri spazi culturali della città che rimarranno aperti, comprese le numerose mostre temporanee attualmente in corso. Al Palazzo delle Esposizioni e alla Galleria d’Arte Moderna continua fino al 4 settembre “Il video rende felici. Videoarte in Italia”, la mostra unitaria articolata in due spazi dedicata alla videoarte e al cinema d’artista in Italia dalla fine degli anni sessanta ai primi decenni del nuovo secolo. In mostra nelle due sedi 19 installazioni a cui si aggiungono oltre 300 opere, per un totale di oltre 100 artisti coinvolti.

Tanti anche gli appuntamenti che la capitale dedicherà agli appassionati di cinema. In programma sullo schermo dell’Isola del Cinema, a Trastevere, il musical “Elvis” di Baz Luhrmann. Mentre nel verde di Villa Borghese continua la programmazione di “Caleidoscopio”, la rassegna gratuita della Casa del Cinema in programma nel teatro all’aperto Ettore Scola. Qui a ferragosto la serata sarà dedicata alla proiezione della commedia degli anni cinquanta “Piccola posta” di Stefano Vanzina. Anche nello Spazio Incontri della Biblioteca Laurentina continua la rassegna cinematografica a ingresso gratuito Elsa sotto le stelle che il 15 agosto porta “Uccellacci e Uccellini” di Pier Paolo Pasolini. E per ferragosto non interrompe la sua programmazione nemmeno l’Arena Garbatella che proietta “La figlia oscura” di Maggie Gyllenhall. Per i più piccoli che trascorrono la giornata in città, infine, prosegue “Hansel, Gretel e la fata Smemorina”, il progetto del gruppo Accademia di ricerca e formazione clinicopedagogica e psicosociale rivolto ai bambini e ai loro nonni, in programma nel giardino del teatro Mongiovino (in via Giovanni Genocchi, 15) ogni giorno, dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:30. Per il ciclo “Fiabe e leggende”, infine, il viaggio attraverso la lettura e la conoscenza di diversi paesi del mondo, il 15 agosto sarà la volta di partire alla scoperta del Belgio.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna