Atac, missione Pnrr insieme a Napoli e Milano

La municipalizzata punta ai fondi del Pnrr insieme alle sorelle di Napoli e Milano. Obiettivo, transizione ecologica

Scontro tra autobus e tram in via Labicana

Atac, parte la caccia alle risorse del Recovery Fund. La missione due del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza su cui sta lavorando il governo di Mario Draghi si chiama Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica e le aziende municipalizzate del trasporto pubblico sono naturalmente le prime interessate da questa importante colonna di finaziamenti messi a disposizione dall’Ue e Atac non fa eccezione. Per questo, rivela la testata Roma Today, in un documento riservato si dettaglia l’istituzione di un tavolo di lavoro congiunto con le municipalizzate sorelle di Milano e di Napoli per poter efficacemente, ognuna secondo la propria specificità, ambire a rinnovare il proprio parco mezzi in direzione equosostenibile accedendo ai fondi del Recovery Plan.

Il capitolo n.2 del Pnrr, scrive Atac, “impone l’elaborazione di nuove strategie per il Tpl ed il rinnovamento del parco mezzi utilizzato per il servizio”. Atac, si legge sul documento, “svolge un ruolo strategico nello sviluppo di progettualità per il raggiungimento dei suddetti obiettivi normativi, nello scenario del Tpl di Roma Capitale”. Di qui la fondamentale esigenza di coordinamento con Atm, il colosso della mobilità milanese e Anm, la società napoletana che ha appena aperto la fermata Duomo della linea gialla partenopea.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna