Multiservizi, i cuochi degli asili nido verso l’uscita

L'indiscrezione, verso un taglio di 16 unità interne alla società e numerosi cuochi degli asili

Circa 16 unità interne alla sede e 170 cuochi degli asili nido. Sarebbero le risorse di Multiservizi prossime all’uscita, in altre parole esuberi. Dalle indiscrezioni raccolte da Radiocolonna.it, sembra proprio che nella partecipata Ama (51%), che ha in capo una lunga lista di servizi fondamentali per il territorio, dal trasporto disabili alla pulizia dei nidi, al verde pubblico, alle derattizzazioni e reduce dall’esclusione per la gara a doppio oggetto per il global service, le acque restino agitate. I tagli al personale in questione, viene raccontato, riguarderebbero alcune unità in servizio presso la sede della società e circa 170 cuochi attivi presso gli asili nido comunali.

Intanto il Campidoglio tira avanti per la sua strada sul destino di Multiservizi. Un ordine del giorno votato a maggioranza ribadisce la volontà del M5s: andare avanti con la gara a doppio oggetto tramite procedura negoziata. Niente internalizzazione dunque per i 3mila lavoratori Multiservizi. Oggi il Consiglio straordinario richiesto dalle opposizioni, che ha visto tra le proteste andate avanti per l’intera seduta, l’occupazione finale dell’aula con i dipendenti seduti a terra nell’area delimitata da vetri di sicurezza.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna