Il caso / Ora contro le buche arriva anche lo sciopero della fame

Iniziativa choc dell'ex deputata dem Ileana Argentin. "Impossibile andare avanti così"

Uno sciopero della fame…contro le buche! A tanto è arrivata l’ex deputata Ileana Argentin che ha iniziato oggi uno sciopero della fame “a nome della disabilità romana” per chiedere al Campidoglio di sistemare le strade e permettere a chi si muove in carrozzina di spostarsi autonomamente. Proprio nel giorno in cui il celebre paparazzo, Rino Barillari, annuncia un causa contro il Comune proprio per essersi fratturato la tibia a causa di una buca.

L’esponente Dem e presidente dell’associazione Aida, sentita dall’agenzia Dire, ha precisato di aver voluto procedere nonostante il parere negativo del suo medico, essendo lei affetta da amiotrofia spinale. “Io mi gioco tutto, vediamo lei che combina”, ha detto riferendosi al sindaco di Roma Virginia Raggi, alla quale è rivolta la protesta.

“Sono pronta a tutto- ha spiegato- perche’ le barriere architettoniche anticipano le barriere culturali e se un sindaco non capisce che c’è un disagio nelle fasce più deboli dei cittadini, probabilmente non è in grado di fare il sindaco. Ormai nel XIV e XV Municipio- ha spiegato- è diventato quasi impossibile attraversare sulle strisce pedonali a causa delle BUCHE. Almeno queste devono essere eliminate. Non mi pare di chiedere molto. Spero- ha concluso- che qualcuno della Giunta mi telefoni perchè è impossibile andare avanti così”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna