Elezioni regionali: Rampelli, disponibile a fare candidato governatore

"Ho sempre dato a Giorgia Meloni la disponibilità a svolgere il ruolo più utile alla causa"

“Ho sempre dato a Giorgia Meloni la disponibilità a svolgere il ruolo più utile alla causa. Sono stato pronto a fare il candidato sindaco in passato” e per la Regione Lazio “sono disponibile a fare il candidato governatore, se c’è bisogno di me. L’impegno politico e sociale che mi muove non ha mai anteposto le ambizioni personali al perseguimento del bene comune”. Lo dice, in un’intervista a Il Messaggero, il vicepresidente della Camera Fabio Rampelli (Fdi).

Meloni “ha voluto dedicarsi anima e corpo alle emergenze economiche e sociali dell’Italia, come promesso – aggiunge -. Presto ci concentreremo sulla scelta del candidato, intanto è deciso che il centrodestra andrà compatto e candidati qualificati non ci mancano. A sinistra è grande il caos sotto le stelle”. L’ex governatore Zingaretti “si è visto poco, con dieci anni di governo si può fare una rivoluzione e invece è scappato per non finire male, travolto dagli scandali”. Secondo il vicepresidente della Camera “il diritto alla salute va garantito quartiere per quartiere, casa per casa. Occorre dare priorità alla prevenzione e alla telemedicina, diminuire a monte il numero di malati e investire su servizi sanitari di prossimità e assistenza domiciliare, allentando la pressione sui pronto soccorso di nuovo al collasso. E poi ci vuole un secondo piano casa a zero impatto ambientale per dare impulso all’economia”. Venendo al governo e alle tensioni con Macron, per Rampelli “la Francia è una nazione cugina dell’Italia, si affaccia come noi sul Mediterraneo, ha i nostri stessi interessi geopolitici. La vorremmo alleata per scuotere l’Ue e indurla a dare priorità alle relazioni con l’Africa. Questo continente è destinato a breve a diventare una nuova Asia: non possiamo assistere inermi alla graduale conquista da parte della Cina comunista. In questa cornice collaborare sui ricollocamenti sarà un fatto naturale”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna