Trasporti: a Roma tornano in servizio treni Metro B, frequenza sarà a 4 minuti

Oggi sospesi dalla circolazione per difetto delle attività manutentive

Dopo aver riammesso in servizio i treni della Metro C, Ansfisa – l’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali – ha autorizzato la riammissione in linea dei treni della Metro B a oggi sospesi dalla circolazione per difetto delle attività manutentive previste dai manuali di uso e manutenzione dei costruttori. Lo comunica il Campidoglio in una nota. L’Agenzia, valutata la situazione complessiva della flotta rotabili della linea B, ha condiviso le misure mitigative proposte nella relazione della Commissione tecnica atte a consentire il funzionamento in sicurezza dei treni. Entro l’inizio del nuovo anno scolastico rientreranno quindi in servizio quattro dei sei treni che erano fermi per ritardata revisione quinquennale (due hanno iniziato le attività propedeutiche all’avvio della revisione intermedia). Con 22 convogli a disposizione, la linea B tornerà a una frequenza di 4 minuti sulla tratta comune.

Il sindaco Roberto Gualtieri ha ricordato come “l’intera rete delle metropolitane di Roma è sottoposta ad un imponente lavoro di manutenzione e di ammodernamento. Mentre proseguono i lavori su binari e convogli della Metro A e proprio in questi giorni stanno rientrando in servizio tutti i treni della Metro C, Ansfisa ci conferma infatti che anche la Metro B può tornare a lavorare ad una maggiore frequenza. A partire dal nostro insediamento siamo stati impegnati in un lavoro senza precedenti di messa in sicurezza della nostra rete di mobilità su ferro, con l’obiettivo di mettere fine ad un abbandono durato anni. E per poter implementare gli enormi investimenti legati al Pnrr e al Giubileo 2025, dedicati proprio alle nuove tranvie e all’ampliamento e al rinnovo delle linee della Metro”.

“In questo modo – ha commentato l’assessore alla Mobilità Eugenio Patanè – scongiuriamo i gravi disagi, con pesanti ritardi e in casi estremi anche la chiusura della Metro B1, che i cittadini sono stati costretti a sopportare nei mesi scorsi. Colgo l’occasione per ringraziare nuovamente il Dipartimento Mobilità, la Commissione tecnica, Atac e Ansfisa che hanno lavorato anche durante il mese di agosto per raggiungere, dopo la riammissione in servizio dei convogli della Metro C, un altro importante risultato per Roma e per tutti i cittadini che potranno usufruire di un servizio efficiente alla ripresa delle attività professionali, scolastiche e accademiche dopo la pausa estiva”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna