Moda invernale in affanno punita dall’estate infinita

I negozi di abbigliamento piangono sulle loro belle vetrine e sugli stendini carichi di moda inverno. L'infinita estate che ha sorpreso tutti ci tiene lontani da cappotti e maglioni. I commercianti ripescano nell'invenduto estivo, perchè i 30° chiamano a raccolta collezioni leggere. Per il momento un grande buco sulle proposte invernali

Covid, il grande allarmante ritorno

Ci viene da dire "a volte ritornano" e in effetti il Covid, dopo un periodo di silenzio fa la sua ricomparsa e attacca alla grande con le sue tante varianti. Il mondo è infettato e anche se non ci sono allarmi contiamo sul vaccino, ormai prossimo, per venirne fuori

Ferragosto 2023 fra luci (poche) ed ombre (tante)

Il Ferragosto 2023, nel mezzo di un'estate strana e zoppicante sotto tanti punti vista. Vacanze più brevi per i rincari generalizzati, stranieri a torme ma meno del previsto. Per fortuna c'è Barbie e tutto si tinge, fortunatamente, di rosa...

Gualtieri: e il pericolo del canto del cigno

Roma città sfasciata dove il sindaco Gualtieri per tenere alto il morale dei cittadini suona e canta. Ma invece di gorgheggiare al gay pride studi come far funzionare la Città, perchè di reggenti canterini alla Capitale ne è bastato uno, tanto tempo fa

Il verde romano senza cura imprigiona la Capitale

A Roma il grande verde è diventato una grande boscaglia lungo strade, marciapiedi, aiuole e parchi. Il fastidio e la rabbia nei cittadini sono alti anche perchè nell'intrico dell'erba si possono nascondere tanti animali spiacevoli e le allergie volano alle stelle. Mai città fu più abbandonata all'avanzare della boscaglia

Il Papa, il cane e la confusione di ruoli

Piazza san Pietro è stata testimone di una delle più attuali e distorte relazioni fra uomo e animale da compagnia. Un cagnetto presentato al Papa come un bimbo da benedire. Dura e negativa la risposta di Francesco che ben distingue mondo umano da mondo animale. Troppo profonda è ormai la deriva a discapito di bestiole create per essere tali e libere

Expo e Roma due concetti inconciliabili

Se gli ispettori della Bie sono ripartiti con gli occhi pieni delle bellezze della Capitale questo è solo un aspetto della realtà romana che, stando così come ora le cose, non è certo adatta ad ospitare l'Expo

L’orsa assassina è libera di colpire ancora

Il ripopolamento degli orsi in Trentino abbandonato a se stesso ha provocato la morte del runner Andrea Papi. Il Tar rifiuta l'abbattimento dell'animale giudicato, da tempo, pericoloso. E il territorio non è più libero per gli uomini che lo abitano da sempre

© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014